Big Data e non solo: il digitale nella ristorazione

La digitalizzazione offre soluzioni di diverso tipo per la ripartenza dei ristoranti: dalla prenotazione di tavoli e quindi ottimizzazione dei pasti, fino agli ordini a domicilio, fino alla fidelizzazione del cliente. I Big Data possono aiutare le aziende a compiere ogni passaggio al meglio. Permettono di raccogliere informazioni sul cliente e ottimizzare tutti i processi di un ristorante, dalla gestione della cucina, fino a quello dei tavoli, passando per la creazione di una strategia di marketing pensata appositamente per un target specifico.

Oltre ai Big Data, anche Intelligenza Artificiale e robotica hanno un ruolo importante. L’AI è ormai presente in diversi ambiti. L’anno scorso McDonald’s ha acquisito la startup israeliana Dynamic Yeld che ha sviluppato un algoritmo, basato sull’Intelligenza Artificiale, capace di creare menù personalizzati sulla base delle preferenze del cliente.

In Italia, il Gruppo Cimbali ha invece sta lavorando per creare macchine per caffè ottimizzate in base ad un target specifico, rendendo così più efficiente la produzione e il consumo del prodotto.

Questa tecnologia aiuterà sempre più operatori a gestire in modo più efficace ed efficiente la propria attività e creare un’offerta personalizzata, dettaglio oggi ricercato dalla maggior parte della clientela. L’incontro tra Big Data, AI e automatizzazione darà grandi soddisfazioni in futuro.

Tags: No tags

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

8 − sei =